Pallone d'Oro&Porpora 3^ edizione

Pallone d'Oro&Porpora 3^ edizione
Una serata indimenticabile, con una platea di ospiti e premiati degna del jet-set hollywoodiano. La terza edizione del Sette Colli Giallorossi, promosso da Oro&Porpora, ha regalato emozioni uniche ai tanti tifosi romanisti accorsi per vedere dal vivo il primo storico incontro tra i due bomber giallorossi, Dino Da Costa e Marco Delvecchio.
 
Entrambi, in due epoche calcistiche diverse, sono stati l'incubo dei portieri laziali, realizzando ben nove reti a testa nei derby di campionato, alle quali si aggiungono altre due marcature messe a segno da Da Costa nelle sfide di Coppa Italia. Marco Delvecchio, a seguito del sondaggio promosso dal sito oroeporpora.it, ha vinto il Pallone d'Oro&Porpora, proprio per le tante gioie regalate ai tifosi della Roma nei derby. A Dino da Costa è andato invece il premio Sette Colli Giallorossi. "Mi avevano sempre parlato di Da Costa e del suo record da inseguire - ha dichiarato Delvecchio -, conoscerlo e ricevere questo premio dalle sue mani è stato per me motivo di grande soddisfazione".
 
Nel corso della serata sono saliti sul palco tanti altri ospiti di prestigio: l'Assessore del Comune di Roma con delega allo Sport Alessandro Cochi, noto tifoso biancazzurro, al quale è stato conferito il premio "Roma&Lazio" promosso dalla fondazione Gabriele Sandri; il leader del Movimento per Roma e consigliere d'amministrazione della AS Roma, Michele Baldi a cui è stato assegnato il premio "SPQR - Impegno per Roma".
 
E poi ancora altri riconoscimenti: il "Romanista Vip" per la bellissima showgirl Antonella Mosetti, madrina della serata, omaggiata con un cuore d'oro e porpora realizzato artigianalmente dall'orafa Chiara Cugini, e per l'attore comico Massimo Bagnato che ha divertito il pubblico con i suoi esilaranti sketch; il premio "Curva Sud" per l'indimenticato tifoso romanista Fausto Iosa, ritirato dal figlio Mario, al quale è stato donato un quadro realizzato dalla pittrice Lara Lazzari raffigurante la bellissima coreografia andata in scena in occasione di un Roma-Juventus del lontano 1986, ideata proprio da Fausto Iosa; il premio "Voce giallorossa" al direttore di Roma Channel Alessandro Spartà, promosso dal sito vocegiallorossa.it e dal Corriere di Roma. Un boato ha accolto invece l'ingresso di Clayton Norcross, noto principalmente per aver interpretato il personaggio di Thorne Forrester nella soap opera "Beautiful", al quale è stato riconosciuto il premio "La Roma nel mondo", per la simpatia che l'attore statunitense nutre per i colori giallorossi. A consegnare il premio a Norcross è stata la giovane attrice romana Micol Azzurro, protagonista con il personaggio di Lola nella fiction di RaiUno "La Ladra".
 
Per il giornalismo sportivo romano sono stati assegnati importanti riconoscimenti alla carriera per Bruno Ripepi e Alberto Mandolesi e per il direttore de Il Romanista, Carmine Fotia, in omaggio ad un quotidiano unico nel suo genere, così vicino ai tifosi della "Magica". L'associazione MyRoma, rappresentata dal presidente Walter Campanile ha premiato Nicola Ceolin, un tifoso affetto da difficoltà motorie, ma che non rinuncia mai a seguire la Roma. Un riconoscimento anche per gli 80 anni della Rugby Roma, rappresentata dal responsabile della comunicazione Massimiliano Mosetti.
 
 
 
Special Thanks:
 
Alessio Gigliani (www.dandys.net)
Angela Cotticelli (ufficio stampa Ducati Caffè)
Giuseppe Leanza (www.lamiaromanita.com)
Marco Quagliero (www.marcoquagliero.it)
Mirco Venditti (www.limousinepassion.it)
Romina Loddi (redazione www.eventiroma.com)
 
Un ringraziamento anche alle bellissime Oro&Porporine: Federica Piaggesi, Chiara Cubeddu, Martina Tuzi, Mery D'Alise, Chiara Di Fabio e Rossella Jessica Lavigna.