Pallone d'Oro&Porpora 2^ edizione

Pallone d'Oro&Porpora 2^ edizione
Ancora uno straordinario successo per il “Sette Colli Giallorossi”, l’evento che si ripete alla vigilia dei derby tra Roma e Lazio e che vede assegnare, di volta in volta, un riconoscimento agli eroi romanisti che si sono resi protagonisti nelle stracittadine del passato.
 
 
 
 
 
La seconda edizione è andata in scena venerdì 16 aprile al Ducati Caffè, uno dei locali più cool della Capitale e, come nella prima occasione, anche questa volta la manifestazione è stata un preludio alla vittoria della Roma nel derby.
 
Nel corso della serata, presentata a ritmo di musica dal dj di Radio Dimensione Suono, Francesco Pasquali, è stata celebrata la stracittadina del 27 novembre 1994, vinta per 3 a 0 dalla Roma, con l’assegnazione del Pallone d’Oro e Porpora a Fabio Petruzzi. L’ex-difensore giallorosso, che anche grazie a quel derby si conquistò un posto da titolare in quella squadra allenata da Carletto Mazzone, si è aggiudicato il premio promosso da “Oro&Porpora Magazine”, un nuovo mensile di informazione sulla Roma e sulla realtà capitolina che è stato inaugurato proprio nel corso dell’evento.
 
Nel corso della serata, presentata a ritmo di musica dal dj di Radio Dimensione Suono, Francesco Pasquali, è stata celebrata la stracittadina del 27 novembre 1994, vinta per 3 a 0 dalla Roma, con l’assegnazione del Pallone d’Oro e Porpora a Fabio Petruzzi.
 
L’ex-difensore giallorosso, che anche grazie a quel derby si conquistò un posto da titolare in quella squadra allenata da Carletto Mazzone, si è aggiudicato il premio promosso da “Oro&Porpora Magazine”, il nuovo mensile di informazione sulla Roma e sulla realtà capitolina diretto da Alessandro Milza, che è stato inaugurato proprio nel corso dell’evento.
 
Durante la serata sono stati assegnati tanti altri riconoscimenti:
 
- il premio “Sette Colli Giallorossi” ad Ernesto Alicicco, medico sociale della As Roma per diverse stagioni, compresa quella del derby sopraccitato;
 
- il premio “Romanista Vip” per Matilde Brandi, showgirl e conduttrice televisiva, e per l’ex-pugile Vincenzo Cantatore, entrambi uniti dall’indiscussa fede giallorossa;
 
- il premio “Curva Sud”, promosso dalla Fondazione Alessandro Bini, per Mimmo Spadoni, scomparso nel 2008 e indimenticato fondatore del club Roma Capoccia, di cui Antonello Venditti è presidente onorario;
 
- il premio “Roma&Lazio”, promosso dal Comitato Promotore della costituenda Fondazione Gabriele Sandri, a Gabriele Paparelli, in memoria del papà Vincenzo, ucciso da un razzo allo Stadio Olimpico durante un derby del 28 ottobre 1979 Sono intervenuti, per ricordare le finalità delle rispettive fondazioni, Giorgio e Cristiano Sandri e Delia e Claudio Bini.
 
La serata è proseguita con la presentazione del libro “Cuore Tifoso, Roma-Lazio 1979” dello scrittore Maurizio Martucci, un’opera che racconta uno spaccato sociale di 30 anni di storia di curva delle tifoserie di Lazio e Roma, e con la proiezione del trailer del film “Secondo Tempo”, diretto dal regista Fabio Bastianello e prossimo all’uscita nelle sale cinematografiche, che mostra le varie sfaccettature del mondo ultras.
 
Alla serata hanno preso parte tanti altri ospiti d’eccezione quali il consigliere della AS Roma Michele Baldi, il direttore de Il Romanista Carmine Fotia, il giornalista e storica voce giallorossa Alberto Mandolesi, il maestro Vittorio Lombardi che ha rilanciato la canzone “Campo Testaccio”, il cantautore biancoceleste Tony Malco, il dj romanista Roberto Onofri, la conduttrice televisiva, nonché mamma di Valeria Marini, Gianna Orrù, il cantante Anonimo Italiano, la sexy-star Roberta Gemma e l’attore Enio Drovandi.
 
Agli occhi dei tanti tifosi che hanno preso parte all’evento non è certamente passata inosservata la presenza delle quattro splendide “Oro&Porporine”, Emy Diamante, Susy Lopez, Serena Pergolini e Cozmina Panaite.