RIPRESA GIALLOROSSA, IL BRESCIA VA KO

RIPRESA GIALLOROSSA, IL BRESCIA VA KO
La Roma vince 3-0 contro il Brescia e torna al quarto posto a pari merito con la Lazio, in attesa della sfida di stasera tra Cagliari e Lecce. Partita non semplice per i giallorossi nel primo tempo, dove si scontra con il muro alzato dalla squadra di Fabio Grosso, attenta a difendere ogni spazio e a fare densità in mezzo al campo. Per questo gli uomini di Fonseca spesso si rifugiano sugli esterni, ma senza trovare le soluzioni giuste per abbattere la retroguardia avversaria. Anzi, nel primo tempo è addirittura il Brescia ad avere l’occasione più grande: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, al 43′, Donnarumma svetta tutto solo al centro dell’area ma manda incredibilmente alto.
 
LA SVOLTA – Nella ripresa arriva la svolta: al 49′ Smalling svetta più in alto di tutti su un calcio d’angolo e trova la deviazione di Cistanta che porta in vantaggio la Roma. Da quel momento in poi la Roma si sblocca anche mentalmente: occasioni in successione con Kluivert e Veretout, prima di trovare il raddoppio al 57′ con una grande girata di Mancini sempre su assist del difensore inglese. Non ci vuole molto prima di arrivare al tris: al 63′ il Var annulla un gol a Zaniolo, ma al 66′ ci pensa Dzeko bravo a raccogliere un altro colpo di testa di Smalling e girare la palla in rete. Da quel momento in poi è normale amministrazione, con il bosniaco che trova il quarto gol, annullato ancora una volta dal Var per fuorigioco. Ammonito Zaniolo che salterà la sfida contro l’Hellas, ma l’importante era ritrovare la vittoria, dopo le sconfitte con Borussia e Parma, e la zona Champions. Si può dire: obiettivo raggiunto.