Povera Roma, Milan corsaro

Povera Roma, Milan corsaro

La Roma sbanda ancora e si ritrova di nuovo fuori dalla zona Champions. Dopo tre vittorie consecutive in campionato si lascia superare da un Milan modesto, ma che ha saputo sfruttare nel migliore dei modi le poche occasioni avute. Di Francesco propone Schick dal primo minuto al posto di Dzeko e il ceco, almeno all'inizio sembra più vivace del gigante bosniaco. Il primo tempo è abbastanza equilibrato, con la Roma che tenta di creare gioco e i rossoneri che ripartono in contropiede. Sono però rare, se non addirittura nulle, le occasioni da gol, sia da una parte che dall'altra. Nella ripresa tutto cambia, con il MIlan che passa in vantaggio con Cutrone dopo pochi minuti e raddoppia con Calabria ad un quarto d'ora dalla fine. In mezzo una sterile reazione giallorossa e le solite parate di Alisson che evitano il tris. Di Francesco e i suoi uomini esconto tra i fischi dei tifosi.