Il Bologna affonda la Roma, giallorossi ko

Il Bologna affonda la Roma, giallorossi ko
Continua il periodo no della Roma. Dopo la sconfitta contro il Sassuolo, i giallorossi collezionano la seconda sconfitta di fila, la terza in campionato in questo 2020, con l’unica vittoria contro il Genoa a regalare i tre punti.
Il Bologna gela l’Olimpico, già freddo per la temperatura, con il punteggio di 3-2 grazie alla rete di Orsolini e alla doppietta di Barrow. Poco ha aiutato l’autogol (del momentaneo 1-1) di Denswill e quello di Mkitharian.
L’inizio è subito in salita, al quarto d’ora Orsolini entra in area, approfitta di un errato intervento di Smalling e batte Pau Lopez.
Passano appena 6’ minuti e la Roma trova in maniera fortuita il pari. Kolarov mette in mezzo, Denswill per anticipare il tapin di Dzeko appoggia il pallone nella propria porta.
Il pari è però solo un’illusione, è il Bologna a continuare a fare la partita e con Barrow trova il nuovo vantaggio spedendo il pallone all’incrocio dei pali.
L’attaccante ex Atalanta, in avvio di secondo tempo, sigla anche la personale doppietta. Per la Roma è notte fonda.
Una reazione vi è solo nei 20’ minuti finale, con l’ingresso di Peres e del giovane Perez che danno maggiore vivacità alla fascia destra. Al 38’ è proprio su un cross del terzino brasiliano Mkhitaryan ad accorciare le distanze con un colpo di testa.
Nel finale la Roma cerca il pari ma il Bologna resiste bene e si copre portando a casa la vittoria