Crollo Roma, la Fiorentina espugna l'Olimpico

Crollo Roma, la Fiorentina espugna l'Olimpico
La Roma perde 2 a 0 contro la Fiorentina, nell'anticipo della 31^ giornata di Serie A. Nei primi 45 minuti gli ospiti prendono il largo. Marco Benassi, dopo pochi minuti, sblocca subito la sfida. Prima dell'intervallo Giovanni Simeone raddoppia con un bel gol. L'assedio finale dei giallorossi porta a poco. Vincono i gigliati. 
L'avvio è tutto degli ospiti che al 7' passano. L'azione del gol nasce da una punizione di Veretout che Fazio allunga sul secondo palo. C'è però Saponara appostato: cross basso dell'ex Empoli che trova Benassi solo in area di rigore. Girata mancina senza neanche controllare, che trafigge Alisson all'angolino. E' 1 a 0. La Roma, ferita, risponde con Strootman e Dzeko ma Sportiello, in qualche modo, salva la Fiorentina. 
Al 17' la Fiorentina protesta per un mani di Fazio in area. Per l'arbitro e il Var non è rigore. Qualche recriminazione da parte della squadra toscana. Gli ospiti, in un buon stato di forma, giocano bene e mettono in difficoltà la Roma quando ripartono i contropiede. A dare la scossa ci prova Dzeko, ma Sportiello è bravo a dirgli di no. 
Al 39' la Fiorentina raddoppia. Azione di prepotenza del Cholito Simeone, che ha raccolto l'invito di Saponara ed ha affrontato a testa alta Manolas e Peres, vincendo di spalla il contrasto e riuscendo poi a battere Alisson da due passi: è 2 a 0. Nella ripresa la Roma si presenza con Schick per Defrel e alla prima occasione Sportiello è super su Dzeko.